Nikon D3200

Nikon D3200 immagine

Punti di forza

  • Perfetta per chi è alle prime armi
  • Post-produzione possibile sulla macchina direttamente

Punti da migliorare

  • Manca il WiFi

Nikon D3200: un prodotto che ha ancora molto da offrire

Il passaggio tra una macchina fotografica automatica e una macchina fotografica manuale può spesso risultare traumatico. L'utente medio, abituato fino ad allora semplicemente ad inquadrare e scattare, si ritrova con decine di opzioni e impostazioni con le quali fare i conti, e non è raro che si trovi ad essere sfiduciato e spaesato. Fortunatamente i produttori più famosi se ne sono accorti e sono corsi in aiuto.
A questo proposito la macchina fotografica reflex Nikon D3200 è un validissimo esempio. Attualmente è fuori produzione, ma può essere ancora reperita agevolmente su Amazon.
Ma perché dovreste prendere in considerazione proprio questo modello, invece che altri?
Andiamo a scoprirlo insieme.

Attenzione per i principianti, versatilità per i professionisti

Con i suoi 24 Megapixel, la Nikon D3200 garantisce foto e filmati di eccellente nitidezza e qualità.
Ad un primo contatto con la macchina possiamo immediatamente renderci conto dell'ottima maneggevolezza e del peso ridotto, a dispetto delle dimensoni non proprio tascabili (si parla di circa 500 g per 125 x 96 x 77 mm di grandezza). Sul retro è presente uno schermo LCD fisso da 3.0", 640 x 480 pixel. In dotazione viene inoltre fornito un obiettivo 18/55VR.
Ma, al di là dei tecnicismi, parliamo delle sue peculiarità più interessanti.

Innanzitutto, è degna di menzione l'attenzione che la Nikon ha prestato nel tentare di mettere a proprio agio il più possibile i principianti che hanno deciso di acquistare la macchina. Una delle funzioni più interessanti in questo senso è, infatti, il cosiddetto “modo guida”. A seconda della foto che si desidera scattare, la macchina non soltanto imposterà autonomamente tutte le opzioni necessarie, ma le illustrerà a video all'utente, in modo che quest'ultimo sappia cosa è stato impostato e possa, una volta acquisita la giusta manualità, farlo da solo.
Si può scegliere tra il funzionamento semplice, per gli scatti meno impegnativi, e il funzionamento avanzato, per prendere manualità con quelle che sono le vere e proprie opzioni professionali messe a disposizione dalla macchina. Per gli utenti più “pigri”, invece, è possibile impostare il dispositivo in modo che riconosca da solo la scena, nei momenti immediatamente precedenti allo scatto, e selezioni da solo tutte le opzioni necessarie: tutto ciò che deve fare l'utente è, semplicemente, scattare.
Secondariamente, è presente un buon parco di opzioni per la postproduzione direttamente sulla macchina, senza dover acquistare o installare software aggiuntivi sul PC. Tra queste vi sono le normali opzioni di correzione degli occhi rossi e di ritaglio, e svariati filtri.
Passiamo infine ai video. La macchina è in grado di effettuare ottimi filmati in Full HD (1080p), con la possibilità di effettuarvi un editing minimo direttamente su macchina. Il microfono integrato è di ottima qualità; tuttavia se si desiderasse una resa audio ancora migliore è possibile acquistare un microfono esterno apposito, da collegare alla fotocamera.​

Una macchina fotografica reflex priva di difetti?

Beh, ovviamente – purtroppo – no! Anzitutto, bisogna tener conto che si tratta di un articolo uscito ormai quasi quattro anni fa (si parla del 2012), pertanto alcune funzioni non sono implementate rispetto a modelli più “giovani”. Tra queste, la connettività wireless, non disponibile se non tramite accessori da acquistare separatamente.
Secondariamente, ci si trova davanti ad una macchina sì professionale, ma leggermente orientata verso i principianti. Le impostazioni manuali selezionabili sono svariate, ma per i professionisti più esigenti potrebbero risultare piuttosto ridotte rispetto a quelle che sono le effettive potenzialità della macchina stessa.
Il menù è piuttosto spartano, e non dispone di uno schermo aggiuntivo per raggiungere direttamente le impostazioni della macchina. Soprattutto durante i primi utilizzi potrebbe dunque risultare un po' scomodo o dispersivo. Infine, è necessario evidenziare che attivando dei valori ISO abbastanza alti – dagli 800 in su, tendenzialmente – la macchina diventa piuttosto rumorosa.​

In conclusione

Nikon D3200
4 voti: 5
Come avete potuto vedere, la Nikon D3200 è una macchina fotografica che ha molto da offrire. Purtroppo gli aspetti negativi non mancano, ma sarebbe inutile negare che ci troviamo di fronte ad un prodotto che può ancora soddisfare sia i principianti del settore – con le numerose possibilità di “aiuto” offerte dalla macchina stessa, atte proprio ad aiutarli a muovere i primi passi nel mondo della fotografia professionale – sia a chi ha già esperienza e desidera una macchina che consenta delle buone possibilità di personalizzazione degli scatti unite ad un'ancora ottima resa sia per i video che per gli audio.​


Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche

Comments are closed.